I tram a cavalli in città

Il servizio di trasporto pubblico cittadino era caratterizzato da una rete di tranvie a cavalli. 
Il primo regolare servizio di tram nelle vie cittadine ebbe inizio nel 1885 e serviva due linee principali: Piazza Garibaldi-Stazione Ferroviaria e Piazza Garibaldi-Ponte di Mezzo-Villetta.
Questo mezzo di trasporto aveva non pochi problemi; infatti, all'altezza di piazzale Cavedagni(ai piedi della salita al Ponte di Mezzo all'incrocio con via Carducci) alle carrozze giunte in corsa veniva attaccato un terzo e a volte un quarto cavallo.Gionto al ponte di Pietra i cavalli venivano staccati.
 
In inverno si viaggiava negli "omnibus", le carrozze chiuse, mentre in primavera, fino all'autunno sulle "giardiniere", vetture aperte con le tendine.
 
Nel 1910 i tram a cavalli vennero sostituiti da tram elettrici.