Abbonamenti agevolati 2018

Anziani, disabili, famiglie numerose e utenti in condizioni di disagio

Sono state rinnovate anche per il 2018 le agevolazioni tariffarie per l’acquisto di abbonamenti per l’autobus a favore di alcune categorie deboli.

Da venerdì 26 gennaio, infatti, sarà possibile rivolgersi agli sportelli TEP di Barriera Bixio e via Garibaldi per richiedere gli speciali abbonamenti riservati a persone in condizioni di vulnerabilità: anziani, utenti con disabilità, famiglie numerose, rifugiati e nuclei famigliari in condizioni di indigenza.

L’iniziativa è possibile grazie al Fondo per la mobilità della Regione Emilia Romagna, cui si aggiungono le risorse stanziate anche TEP e SMTP, nella misura di € 20.000,00 cadauna, per un totale, quindi, di € 40.000,00, a copertura degli sconti tariffari. A questi enti si uniranno nei prossimi giorni anche gli altri Comuni che fanno capo al distretto di Parma.

In pratica il contributo messo a disposizione dagli enti locali consente di aumentare l’entità dello sconto previsto dalla Regione e di ampliare le categorie cui lo stesso viene riconosciuto. Requisito necessario per accedere alle ulteriori agevolazioni comunali è quello di avere un ISEE che non superi i € 9.000. Per tutti è previsto un abbonamento a prezzo ridotto, mentre per i 200 nuclei famigliari in condizioni d’indigenza individuati dai servizi sociali comunali l’abbonamento sarà completamente gratuito. L’importanza degli sconti applicati risulta evidente se si considera che un abbonamento annuale ordinario costa da € 250,00 in su.

L’iniziativa parte dal riconoscimento del fatto che quello alla mobilità è un diritto fondamentale dei cittadini. Avere la possibilità di spostarsi nel territorio consente di studiare, lavorare, di partecipare alla vita comune, di integrarsi, in definitiva, nel tessuto sociale del territorio.

In questo senso vanno anche gli abbonamenti destinati ai rifugiati, richiedenti asilo e vittime della tratta di esseri umani. Introdotti negli anni scorsi in via sperimentale, nel corso del 2017 hanno permesso a 1.416 persone avviate a percorsi di integrazione, tramite le associazioni occupate in attività di accoglienza, di raggiungere luoghi di lavoro e di muoversi nel territorio nel rispetto delle regole. Ciò permette di ovviare a casi di evasione tariffaria, a volte anche involontaria, di difficile gestione per via della scarsa conoscenza della lingua e dei regolamenti di viaggio da parte di chi arriva in Italia da paesi in guerra, o dopo aver vissuto drammatiche situazioni di violenza e abusi. La via per la rinascita e per l’inclusione sociale, dunque, passa anche dall’opportunità di utilizzare il trasporto pubblico.

BENEFICIARI E CONDIZIONI NECESSARIE PER CHIEDERE GLI ABBONAMENTI

DISABILI E INVALIDI

Condizioni necessarie:
- Idonea certificazione medica da consegnare allo sportello (come previsto da delibera delle Giunta Regione Emilia Romagna n.1982 del 30/11/2015;
- ISEE 2018 per accedere alle ulteriori agevolazioni Comunali.

ABBONAMENTI DISABILI E INVALIDI (se riconosciuto, con accompagnatore)

URBANO

INTERURBANO

EXTRAURBANO

 
 

SENZA ISEE E CON IDONEA CERTIFICAZIONE MEDICA

CON ISEE SINO €  9.000,00 E CON IDONEA CERTIFICAZIONE MEDICA

SENZA ISEE E CON IDONEA CERTIFICAZIONE MEDICA

CON ISEE SINO €  9.000,00 E CON IDONEA CERTIFICAZIONE MEDICA

SENZA ISEE E CON IDONEA CERTIFICAZIONE MEDICA

CON ISEE SINO €  9.000,00 E CON IDONEA CERTIFICAZIONE MEDICA

 

€ 148,00

€ 100,00

€ 218,00

€ 140,00

€ 148,00

€ 100,00

 

L'abbonamento urbano può essere rilasciato solamente ai residenti del Comune di Parma.
L'abbonamento rilasciato ad invalidi cui sia stato formalmente riconosciuto il diritto all'accompagnatore costituisce titolo per il viaggio anche di quest'ultimo senza alcun sovrapprezzo.

ANZIANI

Condizioni necessarie:
- Limiti di età: 65 anni
- Reddito ISEE del nucleo famigliare (in corso di validità) non superiore a € 15.000.

ABBONAMENTI ANZIANI
(dai 65 anni)

URBANO

INTERURBANO

EXTRAURBANO

 
 

CON ISEE DEL NUCLEO FAMIGLIARE NON SUPERIORE € 15.000

CON ISEE DEL NUCLEO FAMIGLIARE SINO €  9.000

CON ISEE DEL NUCLEO FAMIGLIARE NON SUPERIORE € 15.000

CON ISEE DEL NUCLEO FAMIGLIARE SINO €  9.000

CON ISEE DEL NUCLEO FAMIGLIARE NON SUPERIORE € 15.000

CON ISEE DEL NUCLEO FAMIGLIARE SINO €  9.000

 

€ 148,00

€ 100,00

€ 218,00

€ 140,00

€ 148,00

€ 100,00

 

FAMIGLIE NUMEROSE CON ALMENO 4 FIGLI

Condizioni necessarie:
- Reddito ISEE del nucleo famigliare (in corso di validità) non superiore a € 18.000.

ABBONAMENTI FAMIGLIE NUMEROSE (con almeno 4 figli)

URBANO

INTERURBANO

EXTRAURBANO

 
 

CON ISEE DEL NUCLEO FAMIGLIARE NON SUPERIORE € 18.000

CON ISEE DEL NUCLEO FAMIGLIARE NON SUPERIORE A €  9.000

CON ISEE DEL NUCLEO FAMIGLIARE NON SUPERIORE € 18.000

CON ISEE DEL NUCLEO FAMIGLIARE NON SUPERIORE A €  9.000

CON ISEE DEL NUCLEO FAMIGLIARE NON SUPERIORE € 18.000

CON ISEE DEL NUCLEO FAMIGLIARE NON SUPERIORE A €  9.000

 

€ 148,00

€ 100,00

€ 218,00

€ 140,00

€ 148,00

€ 100,00

 

VITTIME DI TRATTA DI ESSERI UMANI E GRAVE SFRUTTAMENTO

Condizioni necessarie:
- Certificazione rilasciata dai servizi sociali dei Comuni in cui i destinatari risultano a qualsiasi titolo domiciliati.

ABBONAMENTI PER VITTIME DI TRATTA E GRAVE SFRUTTAMENTO

URBANO

INTERURBANO

EXTRAURBANO

 
 

SENZA ISEE

CON ISEE FINO A €  9.000

SENZA ISEE

CON ISEE FINO A €  9.000

SENZA ISEE

CON ISEE FINO A €  9.000

 

€ 148,00

€ 100,00

€ 218,00

€ 140,00

€ 148,00

€ 100,00

 

RIFUGIATI E RICHIEDENTI ASILO

Condizioni necessarie:
- Certificazione rilasciata dai servizi sociali dei Comuni in cui i destinatari risultano a qualsiasi titolo domiciliati.

ABBONAMENTI PER RIFUGIATI E RICHIEDENTI ASILO

ABBONAMENTO DI LIBERA CIRCOLAZIONE SENZA ISEE (COME DA ACCORDO CON LA PREFETTURA) RICHIESTO DALLE ASSOCIAZIONI

 
 

€ 148,00

 
 

ABBONAMENTI PER COMPONENTI DI NUCLEI FAMIGLIARI IN CONDIZIONI DI INDIGENZA

 

CRITERIO DI IDENTIFICAZIONE

ABBONAMENTO URBANO

ABBONAMENTO EXTRAURBANO

ABBONAMENTO CUMULATIVO/INTERURBANO

NUCLEI INDIGENTI

Individuati dal servizio sociale del Comune

gratuito

Per i membri dei nuclei famigliari individuati dai Servizi Sociali del Comune di residenza, sarà sufficiente presentare presso gli sportelli Tep il voucher ricevuto per poter richiedere l'abbonamento gratuito.