Bando di selezione per operatori d'esercizio

Scadenza: 18 marzo 2016, ore 12.00

BANDO DI SELEZIONE PUBBLICA PER L’ASSUNZIONE IN QUALIFICA DA “OPERATORI D’ESERCIZIO” DA DESTINARE AI SERVIZI DI TRASPORTO PUBBLICO IN ESERCIZIO PRESSO TEP SPA CON CONTRATTO DI APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE A TEMPO PARZIALE

In esecuzione della deliberazione n. 4 del 29/01/2016 del Consiglio di Amministrazione di TEP S.p.A., è bandita una selezione pubblica per la formazione di una graduatoria di idonei all'assunzione in figura professionale da Operatore d’esercizio (par. 140), con mansioni di addetto alla guida dei mezzi aziendali nell'esercizio urbano ed extraurbano.

Per l’ammissione alla selezione sono prescritti i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o di altro stato appartenente all’Unione Europea con adeguata conoscenza della lingua italiana, oppure extracomunitaria con adeguata conoscenza della lingua italiana (D.P.C.M. 174/94) e permesso di soggiorno in corso di validità rilasciato per motivi di lavoro o per altri motivi che consentono lo svolgimento di un’attività lavorativa ai sensi del D.Lgs. 286/98 – T.U. Immigrazione e relativo Regolamento di attuazione D.P.R. 394/99 e ss.mm.ii.;
  • avere un’età compresa fra i 21 ed i 29 anni (intendendosi, ai sensi dell’art. 4 della Circolare n. 30/2005 del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, che l’assunzione potrà essere effettuata fino al giorno antecedente il compimento del trentesimo anno di età);
  • essere in possesso dei requisiti dell’immunità da condanne penali che comportino, in base alla legislazione vigente, l’interdizione perpetua o temporanea da pubblici uffici. Saranno comunque esclusi dall’assunzione tutti i candidati che abbiano riportato condanne penali per delitto non colposo punito con la pena detentiva. Altre eventuali condanne penali saranno valutate da TEP S.p.A., anche con riferimento alla figura professionale di “Operatore d’Esercizio”;
  • essere in possesso del diploma di scuola media inferiore.

I cittadini della Comunità Europea in possesso di titolo di studio comunitario possono chiedere l’ammissione con riserva in attesa dell’equiparazione del titolo che deve essere posseduta al momento della eventuale assunzione. La richiesta di equiparazione va rivolta al Dipartimento Funzione Pubblica – Ufficio PPA, Corso V. Emanuele 116 – 00186 ROMA.

I cittadini extracomunitari al momento della presentazione della domanda devono dichiarare il titolo di studio in loro possesso. Al momento dell’eventuale assunzione dovranno presentare copia autenticata del titolo di studio tradotta in lingua italiana e legalizzata con allegata dichiarazione di valore;

  • essere in possesso dei requisiti fisici e psico-attitudinali prescritti dalle vigenti disposizioni in materia;
  • essere in possesso, alla data della prova pratica di guida, di regolare documento di patente di guida di categoria D oppure D/E e relativa Carta di Qualificazione del Conducente.

Non saranno ammessi alla selezione i candidati già impiegati presso altre Aziende di trasporto in figura professionale da Operatore di esercizio.

I candidati idonei, saranno assunti nella figura professionale di Operatore di esercizio par. 140 (CCNL 27/11/00) con contratto di apprendistato professionalizzante a tempo parziale della durata di tre anni, ai sensi dell’art. 22 del CCNL 28/11/15, con possibilità di trasformazione del contratto, alla scadenza, a tempo indeterminato. La trasformazione del contratto a tempo pieno è regolata dalle normative nazionali ed aziendali vigenti. Il trattamento economico e normativo spettante durante il periodo di apprendistato professionalizzante è quello previsto al citato art. 22 del CCNL 28/11/15, come integrato dall’A.A. 20/10/05, tenuto conto della durata della prestazione prevista. In particolare, ai giovani assunti con contratto di apprendistato professionalizzante verrà applicato il salario di ingresso di cui all’art. C dell’A.A. 14/11/03 e successivi aggiornamenti, con le riduzioni percentuali delle voci retributive fisse aziendali indicate al punto 7 dell’A.A. 20/10/05, complessivamente di miglior favore rispetto a quanto previsto dal citato art. 22, punto 9, del CCNL 28/11/15.

Al termine del periodo di apprendistato professionalizzante, in caso di mantenimento in servizio a tempo indeterminato, il trattamento economico e normativo spettante sarà quello stabilito dagli accordi nazionali ed aziendali vigenti in quel momento, senza modificazioni. In questo caso, il salario d’ingresso, avendo una durata complessiva di 4 anni, produrrà i propri effetti per un ulteriore anno, trascorso il quale, il trattamento economico spettante sarà pari a quello della generalità dei dipendenti a tempo indeterminato.

La graduatoria, che avrà validità di due anni dalla data della sua approvazione da parte del Consiglio di Amministrazione di TEP S.p.A., sarà utilizzata per le assunzioni che si renderanno necessarie nell'esercizio urbano ed extraurbano, per le residenze di servizio dell’Azienda, secondo le esigenze. Tenuto conto dei limiti di età previsti per la stipula di contratti di apprendistato professionalizzante, il compimento del 30° anno di età da parte di un candidato, anche durante il periodo di validità della graduatoria, comporterà la sua automatica esclusione dalla graduatoria stessa.

Gli aspiranti che verranno ammessi alla selezione saranno sottoposti alle prove ed agli accertamenti che seguono:

1) Prove di accertamento psicoattitudinale non richiedenti conoscenze specifiche di mestiere, articolate nella soluzione di appositi test ed in colloqui. Le prove verranno effettuate da istituto specializzato per la selezione e l’orientamento del personale, che esprimerà un giudizio complessivo sull’idoneità dei candidati allo svolgimento di mansioni di autista di linea. Il giudizio di inidoneità comporterà l’esclusione dalla prosecuzione nelle prove di selezione.

2) Prova pratica di guida  di autobus di linea da effettuarsi in due fasi selettive successive.

3) Visita medica: i candidati che avranno superato con esito positivo le prove di cui ai punti 1) e 2), saranno sottoposti ad accertamenti medici per la verifica del possesso dei requisiti di idoneità fisica ed attitudinale previste dalle disposizioni impartite dal Ministero dei Trasporti con Circolare 86 (5211 del 22/2/95 che fa esplicito riferimento alle norme del Codice della Strada (D.L. 30/4/92 n. 285) e dalle disposizioni correttive ed integrative approvate con D.L. 10/9/93 n. 360, nonché dal Regolamento di esecuzione approvato con DPR 16/12/92 n. 405. Sono in ogni caso da ritenere non idonei alle mansioni di Operatore d’esercizio coloro che presentano, a carico dei vari elementi della colonna vertebrale, malformazioni, deviazioni, fatti infiammatori o degenerativi.

La domanda di ammissione alla selezione, redatta su apposito modulo fornito dall’Azienda dovrà essere compilata e sottoscritta in ogni sua parte.

Le domande dovranno essere presentate agli Uffici di Segreteria di TEP S.p.A.- Via Taro, 12 - Parma, entro le ore 12.00 di venerdì 18 marzo 2016.

Detti moduli possono essere reperiti presso gli Uffici o nel sito Internet di TEP S.p.A.: http://www.tep.pr.it

Per inderogabili esigenze di ordine amministrativo, non saranno prese in considerazione, ai fini della presente selezione, le domande che comunque dovessero pervenire ai citati uffici oltre tale termine, anche se trasmesse a mezzo servizio postale, in qualsiasi forma.

TEP non assume responsabilità per eventuali disguidi postali o telegrafici o, comunque imputabili a fatto di terzi, caso fortuito o forza maggiore.

Ogni ulteriore informazione in merito al presente bando potrà essere richiesta alla Segreteria dell’Azienda, in Parma, Via Taro, 12 (tel. 0521/214254).

                                                                                                     IL DIRETTORE AMMINISTRATIVO

                                                                                                                     

Parma, 29 gennaio 2016

Allegati