Dal 1° giugno 2015 biglietti e abbonamenti si validano ad ogni corsa

Dal 1° giugno entra in vigore l’obbligo di validazione obbligatoria sugli autobus urbani ed extraurbani di Parma. In pratica, sarà necessario validare il proprio titolo di viaggio, timbrando il biglietto o strisciando l’abbonamento davanti all’obliteratrice, ogni volta che si sale a bordo di un autobus. L’obbligo varrà non solo per il primo utilizzo, ma anche per ogni successivo cambio di bus o di linea.  


COME FUNZIONA

Il cambiamento riguarda soprattutto gli abbonati, sia mensili che annuali. Basta avvicinare la card Mi Muovo al contrassegno giallo sul frontale della validatrice per dimostrare di essere passeggeri in regola col titolo di viaggio. Lo stesso vale per chi viaggia col biglietto di corsa semplice o pluricorse, che tuttavia dovrà timbrarlo inserendolo nell’apposita fessura anche quando, nell’arco del tempo di validità del tagliando, sarà necessario cambiare autobus o linea per completare il proprio percorso. I biglietti oggi in uso riportano sul retro una banda magnetica che conserva le informazioni relative alla prima validazione. 


FANNO ECCEZIONE unicamente i possessori di titoli di viaggio privi di banda magnetica o non caricati su card elettronica (es. gli abbonamenti Ferrobus o emessi da Trenitalia, i biglietti acquistati presso le emettitrici automatiche ai parcheggi scambiatori) che per salire a bordo dovranno utilizzare la porta anteriore e mostrare il biglietto o l’abbonamento al conducente.
Chi rilevasse anomalie nel funzionamento delle card (es. causa smagnetizzazione del microchip) è invitato a rivolgersi prontamente agli Uffici Abbonamenti di Barriera Bixio o presso la stazione FS per la sostituzione.

L’applicazione della norma avverrà in modo graduale per dare il tempo a tutti – utenti occasionali e abbonati – di abituarsi alle nuove regole.