F.A.Q. Rimborso Happy Bus per emergenza Covid

CHI HA DIRITTO AL RIMBORSO?

Può chiedere il rimborso chi ha già pagato l'iscrizione al servizio Happy Bus per uno o più mesi compresi fra marzo e giugno 2020, quando il trasporto scolastico è stato sospeso per l'emergenza Covid. Sono titolati a fare richiesta, dunque, gli abbonati che hanno saldato l'iscrizione al servizio per l'intero anno scolastico, o chi ha pagato la seconda tranche nel mese di dicembre, oppure ancora chi ha scelto l'addebito SDD direttamente in banca. Non hanno diritto al rimborso gli utenti con accesso gratuito al servizio.

DOVE TROVO IL NUMERO DELL'ABBONAMENTO HAPPY BUS DA INSERIRE NEL MODULO DI RIMBORSO?

Il numero del titolo è riportato sull'abbonamento, preceduto dalla sigla HB. È un numero di 5 cifre. La sigla HB non va riportata, basta inserire nel modulo la parte numerica.

POSSO USARE LA QUOTA DI RIMBORSO PER PAGARE L'ABBONAMENTO PER IL PROSSIMO ANNO SCOLASTICO?

Purtroppo no. Per motivi amministrativi le due pratiche devono essere separate e distinte. Il rimborso sarà comunque erogato sul conto corrente del richiedente prima che sia richiesto il pagamento per l'iscrizione del prossimo anno.

NON TROVO PIÙ L'ABBONAMENTO / NON MI RICORDO CHI AVEVA FIRMATO LA RICHIESTA DI ISCRIZIONE.  COME FACCIO?

Può scriverci all'indirizzo customerservice@tep.pr.it indicando sia il nome del genitore che quello del bambino iscritto. 

A QUANTO AMMONTERÀ LA QUOTA RIMBORSATA?

L'entità del rimborso dipende da quanti mesi di iscrizione al servizio sono stati pagati in via anticipata, relativamente al periodo marzo-giugno e al tipo di tariffa cui l'utente accede. Ad esempio, se ho pagato l'abbonamento per l'intero anno scolastico fino a maggio a tariffa intera, il rimborso ammonta a € 111,00 (cioè € 37,00 al mese per 3 mesi). Se ho pagato con addebito sul conto corrente bancario, ho diritto al rimborso del solo mese di marzo poiché gli addebiti per i mesi successivi sono stati sospesi. L'erogazione del rimborso è possibile solo se non ci sono quote d'iscrizione insolute. Se ha dubbi sulle tariffe Happy Bus può verificarle qui.

Se non ricorda quanti mesi ha già saldato, non si preoccupi. Sarà TEP a verificare lo stato dell'iscrizione e a verificare l'ammontare del rimborso.

NON RIESCO A CARICARE LA FOTO DELLA MIA CARTA D'IDENTITÀ

Probabilmente il file è troppo pesante, il limite è di max 3 MB. Per scannerizzare il documento in PDF mantenedo il file leggero può usare una delle app disponibili negli store Android o iOS, ad esempio Camscanner è gratuita e assolve egregiamente allo scopo. Può scaricarla qui:

per Android

per iPhone

L'alternativa è inviare la richiesta di rimborso via raccomandata a/r.

NON HO INTERNET, MA NON VOGLIO SPEDIRE UNA RACCOMANDATA. POSSO MANDARE UNA E-MAIL?

Purtroppo no, non possiamo accettare richieste di rimborso via e-mail.

COSA SUCCEDE DOPO CHE HO INVIATO LA RICHIESTA DI RIMBORSO?

Riceverà una mail riepilogativa dei dati inseriti. Se sono corretti, sarà processata da TEP per dare corso al rimborso. Se dovesse invece accorgersi di aver compilato dei campi con dati errati può segnalarcelo scrivendo a rimborsi@tep.pr.it. L'invio della mail di controllo è immediato e automatico. Se dopo qualche ora non le fosse ancora arrivata, controlli che non sia finita tra la posta indesiderata.

I rimborsi verranno erogati in un'unica soluzione dopo il 30 giugno, una volta chiusa la procedura di richiesta.