Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Continuando con la navigazione acconsenti al loro utilizzo
Per disattivarli leggi le istruzioni nella Privacy policy

Bonus trasporti

Lo sconto di € 60 sul costo degli abbonamenti TEP per chi ha reddito personale inferiore ai € 35.000

Data:

1 Settembre 2022

Tempo di lettura:

2min

Descrizione

Il bonus trasporti è un incentivo del valore massimo di € 60 messo a disposizione dal Decreto Aiuti del Governo Italiano per chi ha reddito personale inferiore a € 35.000. Ecco come averlo.

  • Per richiederlo basta collegarsi alla piattaforma del Ministero www.bonustrasporti.lavoro.gov.it e loggarsi tramite la propria identità SPID oppure con la carta d’identità elettronica (CIE).
  • Una volta completato il login, si troveranno precompilati i dati anagrafici del richiedente, che dovrà indicare se il bonus sarà utilizzato per sé o per un minore fiscalmente a carico.
  • Alla voce GESTORE DI TRASPORTO PUBBLICO sarà necessario indicare TEP SPA come operatore presso il quale si intende spendere il bonus e completare il campo col valore del bonus richiesto. Se l’abbonamento da acquistare costa più di € 60 sarà possibile inserire l’intero valore nel campo. Se il costo è inferiore ai € 60 – ad esempio se si vuole utilizzare il bonus per acquistare un abbonamento urbano mensile – dovrà essere inserito il valore corrispondente (che non potrà comunque superare quello del costo dell’abbonamento).
  • Si dovranno quindi autocertificare i redditi percepiti come inferiori a € 35.000

dichiarando se il beneficiario è o meno fiscalmente a carico e autorizzando il trattamento dei dati ai fini della privacy.

Confermando i dati inseriti, si riceverà via mail un voucher identificato con un QR code e un codice alfanumerico da stampare e consegnare presso uno dei punti vendita TEP, previo appuntamento.

Il bonus può essere richiesto esclusivamente on line. Non sarà possibile fare richiesta tramite gli sportelli TEP. Non si potranno accettare buoni non stampati.

Il bonus sarà disponibile fino a esaurimento fondi e comunque non oltre il 31 dicembre 2022. Una volta richiesto potrà essere utilizzato entro il mese solare (ad esempio: un bonus richiesto il 15 settembre potrà essere utilizzato al massimo entro la fine del mese di settembre; un bonus richiesto il 31 ottobre sarà spendibile solo il 31 ottobre).

Il costo ordinario dell’abbonamento sarà dunque scontato di una somma pari al valore del bonus trasporti indicato sullo stampato.

Limiti di utilizzo del bonus

Il bonus trasporti può essere utilizzato solo presso gli sportelli TEP e non per le ricariche degli abbonamenti via web, presso gli sportelli bancomat e in tabaccheria. Per gli abbonamenti ricaricati al di fuori degli sportelli TEP e a prezzo pieno non sarà possibile chiedere il rimborso del bonus trasporti in un secondo tempo (il bonus va speso in biglietteria contestualmente alla ricarica). Il bonus non può coprire il costo della card Mi Muovo (€ 5) su cui è caricato l’abbonamento.

Cosa accade se il bonus non viene usato entro il mese di emissione?

Il bonus si annulla. Non si può presentare una seconda richiesta nello stesso mese. Può però essere fatta una nuova richiesta a partire dal primo giorno del mese successivo, fino a esaurimento fondi.

Cosa accade quando si usa un buono da € 60 per comprare un abbonamento di importo inferiore?

La differenza torna nelle disponibilità del fondo. Non si può presentare richieste per la cifra non usata.

Chi è già abbonato può richiedere il bonus?

Non si può applicare il bonus ad abbonamenti acquistati prima di settembre 2022.