Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Continuando con la navigazione acconsenti al loro utilizzo
Per disattivarli leggi le istruzioni nella Privacy policy

Viaggia con carta di credito: le FAQ

Descrizione

Su tutte le linee urbane di Parma è possibile pagare il servizio di trasporto pubblico direttamente a bordo bus, senza contanti e senza bisogno di biglietti, in modalità 100% contactless.  Rispondiamo alle domande ricorrenti per aiutare i passeggeri a prendere dimestichezza con il sistema.

Fra qualche settimana potrete registrare la carta nell’area riservata del sito TEP per visualizzare gli addebiti e verificare i costi dei viaggi effettuati.

Che tariffa pago quando uso il sistema contactless?

Il sistema contactless applica le tariffe urbane in vigore:

• 1,50 euro per più corse da completare entro gli 80 minuti.

• la tariffa giornaliera (4 euro) a partire dal terzo viaggio con validazioni a distanza di oltre 80 minuti l’una dall’altra nell’arco della stessa giornata

Posso viaggiare con il sistema contactless al di fuori della zona urbana?

Con il contactless è possibile pagare la propria corsa direttamente a bordo sui bus su tutte le linee urbane. Nell’arco di 80 minuti dalla validazione è possibile viaggiare sull’intera rete senza bisogno di acquistare altri titoli di viaggio. Stiamo lavorando per adeguare il sistema anche fuori Parma.

Come funziona il pagamento contactless?

Come devo fare per pagare con il contactless?

Sui bus urbani avvicina la carta bancaria al lettore quando sali.

Devo validare anche quando scendo?

No, il sistema è valido solo in area urbana, pertanto non è necessario validare al momento della discesa per stabilire la tariffa corretta. Quando il sistema sarà attivato anche sulle linee extraurbane, a inizio viaggio sarà necessario scegliere la destinazione o il numero di zone che si desidera utilizzare direttamente sul validatore.

Bisogna registrarsi al servizio per pagare contactless?
No, non è necessario per iniziare a viaggiare in modalità contactless, ma ti suggeriamo di registrare la tua carta non appena sarà disponibile l’apposita area riservata sul sito TEP per controllare gli addebiti e verificare il costo dei viaggi effettuati.

Posso usare la mia stessa carta per pagare la corsa per le altre persone che viaggiano con me?
No. Al momento, ogni carta permette il viaggio a un solo passeggero per volta. Per viaggiare in 2 servono 2 diverse carte bancarie.

Che vantaggi ho? Pagherò meno?

Ci sono commissioni?
No, nessuna commissione o sovrapprezzo. Si paga solo la tariffa del viaggio, diversamente da quanto accade quando si acquistava il biglietto con sovrapprezzo dal conducente (al momento non è possibile farlo a causa dell’emergenza Covid).

Quali sono i vantaggi di pagare contactless invece che con un semplice biglietto?
Si può decidere di salire a bordo anche se non si è avuto il tempo di acquistare il biglietto. Per completare l’acquisto non sarà necessario interagire con altre persone, maneggiare denaro o avere a disposizione monete contate. Basterà passare la carta di credito davanti al validatore per viaggiare nel rispetto delle regole.

Il pagamento del biglietto, inoltre, è un’operazione valida ai fini del cashback di Stato (quando l’iniziativa è attiva) e sarà conteggiata dall’app IO.

Criterio della tariffa più conveniente

Che cosa vuol dire “miglior tariffa”?
Il sistema calcola i viaggi fatti durante un’intera giornata e applica la tariffa più favorevole.

ESEMPI:
• se fai un solo viaggio, il sistema applica la tariffa di corsa singola
• se fai più viaggi, ma entro la validità temporale del biglietto (80 minuti) e all’interno dell’area urbana, il sistema applica ancora la tariffa di corsa singola (poiché il nuovo sistema tariffario permette, entro gli 80 minuti, di fare più viaggi in autobus con lo stesso biglietto)
• se fai più viaggi durante la giornata, al di fuori dei limiti temporali di validità del biglietto, dal terzo viaggio in poi, invece di applicare il totale di 3 corse singole, il sistema farà scattare la tariffa giornaliera (4 euro)

Dal primo viaggio, quanto tempo ho per avere la tariffa giornaliera?
Sono conteggiati i viaggi fatti entro il termine del servizio notturno del giorno in cui si è compiuto il primo viaggio (mezzanotte dalla domenica al giovedì e l’1.30 il giovedì e il venerdì). Dalla mattina successiva il conteggio riparte da zero.

Questo vuol dire che, per avere la tariffa giornaliera, posso fare tutti i viaggi che voglio entro il termine del servizio notturno del giorno della prima convalida?
Sì, dal terzo viaggio validato oltre il termine di validità del biglietto, il sistema applica automaticamente la tariffa giornaliera. Non sarà quindi mai possibile spendere più di 4 euro al giorno validando i biglietti con carta di credito a bordo del servizio urbano.

La miglior tariffa viene applicata anche su base settimanale e mensile?
No, solo su base giornaliera (giornata solare)

Addebiti

È normale ricevere un addebito in un giorno in cui non ho fatto nessun viaggio?
Sì, è normale. Gli importi vengono addebitati dal giorno dopo il viaggio in poi, così che il sistema possa calcolare la tariffa più conveniente a fine giornata.

Quando viene addebitato il pagamento del viaggio?
Il costo del biglietto viene addebitato entro tre giorni lavorativi dalla data del viaggio.

Dove posso vedere gli addebiti?
Nell’area riservata del sito che sarà disponibile fra qualche settimana. Potrai anche saperea che cosa si riferisce un addebito, leggendo la causale vicino al costo.

In alternativa, puoi vedere gli addebiti sull’estratto conto della carta. Li riconosci dalla causale del movimento, denominata “TEP SPA POS ETHERNET”.

Costi extra o addebiti che non tornano

Ho ricevuto un sms dalla mia banca che dice che “è stata autorizzata un’operazione da 10 euro”. Perché 10 euro?
Si tratta di una pre-autorizzazione prevista da alcuni circuiti bancari e indipendente dal sistema Tep. Succede la stessa cosa per pagare il carburante ai self-service, per esempio, dove i distributori di benzina non hanno parte in causa. Al termine del viaggio, viene addebitata la tariffa corretta sulla base del numero di viaggi effettivamente compiuti. La pre-autorizzazione può essere di importo inferiore a 10 euro (di importo ridotto o nullo) a seconda del circuito della carta di credito utilizzata.
 

Carte e dispositivi accettati dal sistema

Con quali carte funziona il pagamento contactless?
• Con tutte le carte di credito contactless dei circuiti MasterCard, VISA
• Con tutte le carte di debito contactless dei circuiti e Maestro (le stesse che usate per prelevare agli sportelli)
• Con tutte le carte ricaricabili contactless dei circuiti MasterCard e VISA

Il sistema non funziona con le carte ricaricabili Postepay emesse da VISA.

Come faccio a sapere se la mia carta è contactless?
Deve riportare questo simbolo:   

Perché la mia carta non funziona?
I casi sono quattro:
• la carta non appartiene a uno dei circuiti abilitati
• la carta è insolvente (il conto corrente non ha un saldo sufficiente, è bloccato o altre ragioni)
• la carta è scaduta
• la carta appartiene a uno dei circuiti abilitati ma non è contactless

In questi casi, ti suggeriamo di rivolgerti alla tua banca che può individuare la causa del problema.

Carte virtualizzate

Il pagamento funziona con Apple Pay, Samsung Pay e altri servizi bancari su telefoni, orologi o altri dispositivi?
Sì. Il sistema funziona con tutti i dispositivi dov’è stata digitalizzata una carta appartenente ai circuiti abilitati, purché il dispositivo utilizzato sia lo stesso per ogni corsa effettuata entro il tempo di validità del biglietto

Posso registrare la mia carta virtualizzata nell’area riservata del sito Tep?
No, ad oggi non è possibile.

Come faccio a vedere gli addebiti dei biglietti che ho pagato con la mia carta virtualizzata (Apple Pay, Samsung Pay, ecc.)?
Al momento non è possibile farlo dall’area riservata del sito Tep (lo sarà una volta definiti gli standard di virtualizzazione delle carte).

Dove si può pagare contactless e dove no?

Che mezzo pubblico posso pagare con il contactless?
Al momento, il contactless è una modalità per pagare solo e soltanto i viaggi sulle linee urbane.

Oggi non è possibile pagare con il sistema contactless su linee di autobus al di fuori dell’area urbana, neanche quando si tratta del proseguimento di un viaggio cominciato in città. Per uscire dall’area urbana bisogna acquistare un nuovo biglietto a zone.

Quanto può durare un viaggio pagato con sistema contactless?
La durata massima non cambia rispetto a quella di un viaggio pagato con un normale biglietto (80 min per un biglietto urbano).

Controlli e multe

Che cosa faccio se un controllore mi chiede il biglietto  su una linea di superficie?
Basta comunicare al verificatore le ultime 4 cifre della carta di credito.

Quando prendo la multa?
Quando i controllori rilevano che stai viaggiando oltre il limite orario previsto dalla tariffa, calcolato dalla prima convalida del viaggio in corso, esattamente come avviene usando un normale biglietto.

Come fa il controllore a capire se sono in regola?
Il palmare del controllore è in grado di identificare la linea nella quale è avvenuta la prima convalida e dunque di verificare se state viaggiando oppure no entro il limite orario previsto da quella tariffa.

Chi mi dice che, controllando la carta, non venga violata la riservatezza dei dati?
I palmari dei controllori mantengono l’anonimato dei dati della carta. Non è necessario consegnare la carta nella mani del controllore, basta permettere la lettura degli ultimi  4 numeri della carta.

Sicurezza

C’è rischio che la carta venga clonata?
No. I POS dei nostri validatori sono certificati dalle banche che abilitano le proprie carte. Il servizio disponibile a bordo dei bus TEP soddisfa gli standard di sicurezza richiesti per qualsiasi operazione di pagamento contactless.

Chi mi dice che, usando la carta, non venga violata la privacy dei miei dati?
In nessun modo Tep viene a conoscenza dei dati della carta o del suo titolare, il sistema utilizza dati criptati che non permettono in alcun modo di identificare l’utente e utilizzare i dati originali delle carte per altri scopi.

Come sono fatti i lettori (POS)?

Perché il lettore delle carte e quello degli abbonamenti sono separati?
Per evitare interferenze, visto che c’è l’abitudine di appoggiare al lettore degli abbonamenti il portafogli, o la borsa, senza estrarre la carta. Tenendo separati i lettori, non c’è il rischio di strisciare contemporaneamente una carta e una tessera Mi Muovo.
Ogni lettore legge solo e soltanto il dispositivo per il quale è abilitato.

Un ultimo suggerimento?
Se porti con te più carte contactless, estrai sempre dal portafogli o dalla borsa la carta che decidi di usare per il viaggio. Se il lettore rileva più carte contactless, il credito non viene scalato e il biglietto non viene acquistato.