Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Continuando con la navigazione acconsenti al loro utilizzo
Per disattivarli leggi le istruzioni nella Privacy policy

Coronavirus: info utili per un viaggio COVID-free col trasporto pubblico

Tutte quello che c’è da sapere per viaggiare in autobus ai tempi del Covid

Data:

8 Aprile 2021

Tempo di lettura:

2min

Descrizione

Da inizio pandemia, TEP è al lavoro per far viaggiare i passeggeri nel modo più sereno possibile. Ecco quali sono le cose da sapere per affrontare un viaggio in bus con tranquillità.

Gli autobus sono puliti?

Fin da inizio pandemia, TEP ha intensificato le operazioni di pulizia a bordo di tutti i mezzi del trasporto pubblico di Parma e provincia. A fine servizio ogni bus viene igienizzato e sanificato con prodotti specifici a base di cloro o di ipoclorito di sodio. Sono previste inoltre pulizie straordinarie per i filtri dell’impianto di aerazione.

C’è ricambio d’aria a bordo?

Grazie alla ventilazione forzata e alla frequente apertura delle porte, l’aria a bordo ha un ricambio completo ogni 3 minuti. Questo impedisce la saturazione delle emissioni da respirazione che sono uno dei principali veicoli di contagio.

Quante persone possono stare contemporaneamente sul bus? Perché non c’è il distanziamento a bordo?

La capienza massima al momento è fissata nel 50% di quella massima ammessa dalla carta di circolazione. Il numero di passeggeri trasportabili varia da bus a bus, in relazione alle diverse tipologie di mezzo ed è chiaramente indicato a bordo.

Nessuna norma impone il distanziamento a bordo del bus poiché, in virtù dell’aerazione continua, a bordo non si verifica mai la saturazione dei gas da respirazione nell’abitacolo. E’ comunque indispensabile indossare i dispositivi di protezione, sia a bordo che mentre si attende il bus in fermata, igienizzare frequentemente le mani e non togliere mai la mascherina, soprattutto quando si parla al telefono o con altri passeggeri. La mascherina deve coprire naso e bocca e va indossata aderente al viso.

TEP ha disposto numerose corse di rinforzo in ambito urbano ed extraurbano, soprattutto negli orari di punta. Quando si attende il bus è importante evitare di utilizzare il primo mezzo che arriva se questo è già pieno e attendere uno di quelli che seguono immediatamente (corse bis e tris) e che viaggiano più vuoti. E’ sempre meglio arrivare a destinazione 5 minuti dopo, ma viaggiando su un bus con tanto spazio a bordo!

Si può andare in biglietteria?

Certo! Le biglietterie sono aperte su appuntamento, da prenotare preventivamente alla pagina dedicata. Gli operatori sono dotati di dispositivi di protezione personale e c’è un vetro di separazione fra gli agenti e il pubblico. Anche gli ambienti aperti al pubblico vengono puliti regolarmente. All’ingresso è necessario disinfettare le mani e indossare la mascherina.
Ricorda, però, che tutte le operazioni di acquisto e ricarica per biglietti e abbonamenti possono essere compiute anche da remoto, senza bisogno di presentarsi fisicamente allo sportello. Prima di andare in biglietteria, valuta sempre la possibilità di fare ciò di cui hai bisogno direttamente da casa. In particolare: